Arancia meccanica (1971) streaming film Online

Locandina Arancia meccanica  streaming film


Siamo a Londra, nel 1980. Alex il capo di un quartetto di giovani teppisti che trascorrono le loro giornate nell’esercizio di efferate violenze e stupri, dopo essersi drogati. A farne le spese sono un mendicante selvaggiamente picchiato, una banda rivale fatta a pezzi, una ragazza di strada violentata e infine uno scrittore, massacrato di botte fino a procurargli una paralisi agli arti, mentre sua moglie, di cui abusano, morir qualche tempo dopo.

Movshare
Videopremium
Nowvideo
Nowdownload
Nowvideo

  • BlackMagic

    The Clockwork Orange è un film del 1971 del geniale e poliedrico regista Stanley Kubrick. Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Burgess (1962), opera delicatamente distopica che anticipava diversi problemi sociali che sarebbero cresciuti a macchia d’olio negli anni successivi.
    Mi voglio limitare stavolta ad analizzare il contenuto… esaltare le doti tecniche di Kubrick sarebbe troppo facile e superfluo. Tutti noi sappiamo bene chi è.

    Questo film fu un cult decisamente scomodo per la sua epoca, e per certi versi scandalizza ancor oggi.
    Arancia Meccanica è una pellicola che scava nella fragilità e nella decadenza della società moderna, dove mostri partoriscono altri mostri, in un circolo vizioso nel quale la violenza genera se stessa, prospera e si perpetua.
    Kubrick ci offre questa brutalità gratuita ed esasperata, in tutta la sua naturale freddezza ed eleganza, accompagnandola con atmosfere musicali di Beethoven, le preferite del protagonista Alex. Protagonista e voce narrante, cose con cui di solito si tende a simpatizzare o immedesimarsi, in questo film convergono, per l’appunto, in un disadattato esaltato che ha come unico interesse la violenza gratuita. Per cui è allo spettatore che si lascia, secondo coscienza ed intelligenza, interpretare il sottile intento socio-pedagocico del film. E’ facile mitizzare i comportamenti violenti di Alex, infatti, perdendo di vista i messaggi che invece il regista vuole trasmetterci. Omologazione forzata, finto perbenismo, violenza combattuta con altra violenza, degrado sociale, ipocrisia.
    La scena per me più significativa resta quella dove Alex, uscito dal carcere, viene pestato dai suoi ex compagni, ora poliziotti, arruolatisi per dar libero sfogo ai propri istinti violenti. E’ un qualcosa di beffardo e paradossale insieme. Film da guardare. Capolavoro.

    Arancia Meccanica è un film di eccezionale impatto emotivo e visivo.. una narrazione intensa accompagnata da melodie raffinate. Agghiacciante, allucinato, suggestivo, colorato.